Corte costituzionale 10 maggio 2019, n. 113

Sanzioni per collocazione abusiva di cartelli pubblicitari ovvero in modo difforme rispetto a quanto consentito dal provvedimento autorizzatorio – previsione di sanzione più elevata per la installazione difforme rispetto a quella integralmente abusiva – illegittimità dell’art. 23, comma 12, del codice della strada per irragionevolezza – conseguente applicabilità del comma 11 a entrambe le ipotesi – spetta al legislatore determinare una eventuale non unitaria e graduata risposta sanzionatoria.    

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *